Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Dovreste visitare Göteborg durante il vostro soggiorno in Svezia? Durante il nostro viaggio in Svezia, vi abbiamo trascorso 3 giorni, visitando vari quartieri e parchi di Göteborg e il suo incredibile arcipelago.

Göteborg è la seconda città più grande della Svezia dopo la capitale, Stoccolma. Si trova sulla costa sud-occidentale della Svezia, nella regione di Bohuslan, che abbiamo visitato durante il nostro viaggio in Svezia.

Ecco il nostro itinerario, i nostri must, i nostri consigli e il nostro programma per visitare Göteborg in bicicletta o a piedi in 3 giorni e non perdersi nulla!

Sommaire

Cosa fare a Göteborg: i nostri must sulla nostra mappa

Göteborg è la seconda città più grande della Svezia, eppure è sconcertantemente tranquilla. Il motivo è semplice: in città non ci sono praticamente auto e per limitare il traffico in centro è stato introdotto un sistema di pedaggio – che efficienza!

Ci è piaciuto molto girare per il centro storico, i vari parchi e l’arcipelago. È una città fantastica in cui vivere, con molti alberi e un’ottima rete ciclabile.

1. Haga: fascino storico e strade pittoresche

Cominciamo con il quartiere che vi consigliamo di visitare: Haga!

Ex quartiere operaio, completamente ristrutturato negli anni ’80, è oggi il quartiere più affascinante di Göteborg, con le sue strade acciottolate e le case in legno. È il luogo ideale per passeggiare e curiosare nei negozi che vendono decorazioni, vestiti, libri, ecc. usato…

Ci siamo subito dimenticati che stavamo visitando una grande città. Vi consigliamo poi di fermarvi per una Fika sulla terrazza di una delle tante caffetterie della zona.

È al 100% pedonale, come molte strade di Göteborg, per cui è facile capire perché abbiamo trovato la città nel complesso sconcertantemente tranquilla.

2. Alzare la cresta a Skansen Kronan

Dopo la visita al quartiere di Haga, vi consigliamo di salire i pochi gradini che portano al forte Skansen Kronan (Forte della Corona) per godere di una vista mozzafiato sul quartiere.

La nostra prima reazione è stata “è molto verde per una grande città” – benvenuti in Svezia! Anche il piccolo parco che circonda il forte è molto piacevole e rappresenta il luogo ideale per un picnic. Non esitate ad andarci alla fine della giornata per godervi il tramonto sulla città.

Dopo queste prime due visite, probabilmente vorrete già trasferirvi a Göteborg, come noi!

3. L’Orto Botanico: un ambiente verde in città

Un altro luogo che ci è piaciuto molto a Göteborg è stato il Giardino Botanico (Trädgårdsföreningen), una vera oasi di tranquillità.

L’ingresso è gratuito. Nel bar adiacente c’era un piccolo concerto e l’atmosfera era fantastica. Vi consigliamo di fare una passeggiata tra le varie aree e i boschetti, che sono estremamente ben disposti e curati.

Il giardino è caratterizzato da un eccezionale roseto con molte specie di rose e graziose serre. Abbiamo anche visto una lepre che correva libera. L’angolo dei bambini da non perdere è, ovviamente, l’enorme area giochi nel cuore del giardino.

Consiglio: il giardino è particolarmente bello in primavera, quando ci siamo stati noi, durante il periodo di fioritura.

A Göteborg ci sono due giardini botanici, quello citato nel centro della città e il Botaniska Tradgarden fuori città, che non abbiamo avuto il tempo di visitare.

4. Viale Parade: il cuore pulsante di Göteborg

Usciti dal Museo di Belle Arti di Göteborg, abbiamo percorso il viale Avenyn fino al porto e al teatro dell’opera. Da non perdere l’emblematica statua di Poseidone, vera e propria icona della città. Questa via è piena di negozi, un po’ come gli Champs-Élysées di Göteborg. Gli edifici che costeggiano il viale sono piuttosto imponenti in mattoni rossi.

Se, come noi, il tempo è piovoso, vi consigliamo di approfittare delle enormi gallerie commerciali collegate da tunnel, per evitare di inzupparvi all’esterno. È anche grazie a questo tipo di infrastrutture che ci rendiamo conto che la città si è adattata a inverni molto rigidi.

5. Canali nel centro storico

Il centro della città di Göteborg è modellato dall’acqua. Il cuore della città è attraversato da canali. Ci è piaciuto molto passeggiare lungo questi canali per scoprire la città da una prospettiva diversa, ancora più tranquilla e pittoresca. Non ci sembrava affatto di essere in una grande città.

È inoltre possibile esplorare i canali in barca fino al fiume Savean.

6. Mercato coperto e mercato del pesce di Saluhallen

Vi consigliamo di fare una sosta al mercato alimentare di Saluhallen , dove potrete assaggiare un’ottima brioche à la Canelle. L’interno del mercato è piacevole e pulito.

Nel negozio di formaggi, le enormi forme di formaggio in vetrina non sono formaggi, ma pane croccante svedese“knäckebröd“. Si tratta di un pane piatto e secco che non può essere tagliato e viene venduto sotto forma di grandi fette con un buco al centro, spesso a base di segale. Che potete trovare a un prezzo più interessante in tutti i supermercati svedesi. È un’ottima idea regalo da portare con sé dopo un viaggio.

Un altro mercato da non perdere è l’edificio che ospita il mercato del pesce, Fiskekyrkan, in uno stile futuristico ispirato alle chiese gotiche!

7. Crociera nell’arcipelago di Göteborg

La città di Göteborg si estende su centinaia di isole e isolotti di granito, quindi una visita all’arcipelago di Göteborg è d’obbligo.

Ci sono diverse opzioni per visitare l’arcipelago di Göteborg in barca, a seconda del tempo che si vuole dedicare a questa attività. Potete optare per una crociera organizzata di 2 ore o per un breve viaggio sui traghetti, una sorta di autobus pubblico.

Ogni isola ha un carattere unico, dalla tranquilla Vrångö all’affascinante Styrsö. Vi consigliamo di programmare un’intera giornata per visitare l’arcipelago. Leggete tutti i nostri consigli nel nostro articolo sulla visita all’arcipelago di Goteborg.

8. Museo delle Belle Arti

Il Museo delle Belle Arti di Göteborg (Konstmuseum) ospita un’impressionante collezione di opere d’arte che vanno dal Rinascimento all’arte contemporanea. Passeggiate nelle sue sale e ammirate i capolavori di maestri come Rembrandt, Picasso e molti altri. Questo museo ci è stato consigliato da altri viaggiatori, ma non abbiamo trovato il tempo di visitarlo. Non esitate a farci sapere cosa ne pensate nella sezione commenti.

Suggerimento: riservate qualche ora per questa visita, per immergervi completamente nell’arte e nella cultura.

9. Teatro dell’Opera di Göteborg e quartiere

Il Teatro dell’Opera di Göteborg(Göteborgsoperan), situato al livello del porto, è una tappa obbligata per la sua architettura moderna a forma di punta di freccia. Di notte, con l’illuminazione, le forme dell’edificio sono ancora più accentuate.

Abbiamo apprezzato il suo aspetto futuristico e le bellissime barche parcheggiate nel porto.

10. Parco divertimenti di Liseberg

Come Stoccolma, anche Göteborg ha il suo parco a tema proprio nel centro della città. Liseberg, uno dei più grandi parchi a tema della Scandinavia, è un must per le famiglie e per gli amanti del brivido. Potrete godere di un’ampia gamma di attrazioni, dalle montagne russe ai giochi per tutte le età.

Quanti giorni occorrono per visitare Goteborg?

Siamo stati a Göteborg per 3 giorni. Abbiamo trascorso la prima mezza giornata visitando il quartiere di Haga, il belvedere e il mercato del pesce (situato a sud-ovest di Göteborg). Poi, il secondo giorno, scoprite il centro storico, i canali, il porto e i giardini botanici. Poi il terzo giorno nell’arcipelago di Göteborg.

Visitare Göteborg in 2 o 3 giorni?

Se il tempo a disposizione lo permette e siete in bicicletta, potete combinare il 1° e il 2° giorno. Sarà una giornata impegnativa, ma avrete il tempo di fare tutto se iniziate presto.

Dove mangiare? il nostro elenco di ristoranti

BUON POSTO PER EVITARE LA RESTRAZIONE: consigliamo di optare per le opzioni a buffet disponibili a pranzo nella maggior parte dei ristoranti o di mangiare da Max, la catena svedese di hamburger, che offre una ventina di opzioni vegetariane. Non siamo grandi fan del fast food, ma abbiamo trovato gli hamburger vegetariani non troppo male. I prezzi sotto indicati non comprendono le bevande.

A Göteborg, non abbiamo provato la cucina salata svedese perché non volevamo far saltare il nostro budget. Potete provare le famose polpette o i piatti di pesce. È possibile trovare anche toast di gamberi.

Naturalmente, a Göteborg ci sono molti caffè dove fare la famosa pausa Fika.

Dove alloggiare a Göteborg? Hotel e campeggio

State pensando a dove alloggiare a Göteborg per sfruttare al meglio il vostro soggiorno? Per ottenere il massimo dal vostro soggiorno, vi consigliamo di cercare hotel economici nel centro della città, nel quartiere Haga o nel quartiere Olivedal.

Preferito ♥

Hotel Flora nel centro della città (la zona migliore per dormire, secondo noi): la posizione dell’hotel è perfetta per visitare il centro di Göteborg a piedi. Le camere sono spaziose e pulite. Un ottimo rapporto qualità-prezzo, con colazione, dove vi sentirete come a casa.

Con piscina

Avalon Hotel: situato in posizione ideale nel cuore del centro di Göteborg. Tuttavia, le camere sono molto tranquille e ben arredate. La piscina sul tetto vi accoglierà dopo la vostra visita a Göteborg!

€ a buon mercato

Il Linnéplatsens Hotell & Vandrarhem è un ostello della gioventù splendidamente decorato che rappresenta sicuramente il miglior rapporto qualità-prezzo di Göteborg, situato nella zona residenziale di Olivedal (sud-ovest di Göteborg). L’hotel è pulito e tranquillo, con facile accesso al centro città in tram.

Campeggio

Il Camping Liseberg di Göteborg si trova a pochi chilometri in bicicletta dal centro città, è molto pulito e tranquillo e dispone di un’ampia area giochi per bambini.

La cucina in comune è dotata di lavastoviglie, un grande lusso quando si viaggia in camper o in tenda. Ricordate di prenotare in anticipo in alta stagione (circa 30 euro a notte).

Un’attività insolita

Abbiamo scoperto questi fantastici autobus che attraversano il centro di Göteborg. Non perdetevi questi grandi autobus dipinti con l’effigie di una balena, in blu o rosa, che circolano per le strade della città e poi si trasformano in una “barca” per esplorare Göteborg dall’acqua.

Abbiamo cercato online e per un’ora l’autobus vi porta attraverso le strade di Göteborg e poi sul suo canale. Secondo le recensioni, si tratta di un’esperienza sorprendente e piacevole. Se lo provate, non esitate a darci la vostra opinione nella sezione commenti.

Come si arriva a Göteborg?

Aereo

Da Parigi, la città è a poche ore di volo. Hop (la compagnia aerea low-cost di Air France) offre voli da Parigi Charles de Gaulle a prezzi interessanti. L’aeroporto di Landvetter dista 25 km dal centro di Göteborg. È disponibile un servizio di bus navetta per il centro città. (circa 100 SEK a persona / 9 €)

Auto

Per raggiungere la Svezia meridionale ci sono due possibilità: il ponte di Copenaghen (in Danimarca) o la nave che dal porto di Travemünde , nel nord della Germania, porta a Trelleborg o a Malmo (una traversata di circa 8 ore).

Vi consigliamo di confrontare i prezzi dei traghetti sul seguente sito web Traghetti diretti per trovare quello che meglio si adatta al vostro programma. Abbiamo viaggiato con TT Lines per 138 euro per un camper e 3 passeggeri. A seconda della compagnia, arriverete al porto di Malmö in Svezia o a Trelleborg (situato a pochi chilometri a sud di Malmö). Il traghetto era nuovo e aveva anche una sauna. Finnlines offre un arrivo a Malmö a una tariffa simile. Abbiamo preso la compagnia più adatta a noi in termini di tempi di attraversamento.

Si noti che le autostrade in Germania sono gratuite e che il diesel è generalmente più economico in Lussemburgo. Poiché attraverserete diversi Paesi in un breve lasso di tempo, non dimenticate di confrontare i prezzi del carburante.

Treni da Stoccolma o Oslo

Da Stoccolma

Ci sono molti treni che collegano le due città più grandi del Paese, e dovreste prevedere circa 3 ore con il TGV e 4 ore e 30 minuti con il TER.

Da Oslo, in Norvegia

Oslo si trova a soli 300 chilometri a nord di Göteborg, con diversi treni e autobus che collegano le due città in circa 3 ore.

Dalla Francia

Per i viaggiatori che hanno tempo o che cercano un’alternativa all’aereo e all’auto, ecco alcune informazioni su come arrivare in Svezia in treno. Naturalmente, se scegliete questa opzione, vi consigliamo di fare delle soste nelle varie città che attraverserete.

Da Parigi, Gare de Lyon, è possibile raggiungere Basilea (in Svizzera) con un TGV diretto (circa 3 ore di viaggio). Poi da Basilea ad Amburgo (nel nord della Germania), in treno diretto, con un tempo di percorrenza di 6h30.

È possibile viaggiare in treno da Amburgo a Copenaghen con circa 3 treni al giorno, di cui uno notturno (un viaggio di circa 14 ore, un po’ lungo). Poi Copenaghen – Malmö, attraverso il ponte di Öresund, in treno, durata del viaggio circa 45 minuti. Potete concludere il vostro viaggio con un viaggio in treno di 40 minuti fino a Göteborg.

Visitare Goteborg in inverno

A Göteborg c’è qualcosa per tutti, sia in estate che in inverno. Ecco alcune idee per le attività invernali a Göteborg:

Nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio, vi consigliamo di optare per la famosa tecnica della cipolla, che prevede la sovrapposizione di più capi di abbigliamento.

Ecco un elenco di indumenti da mettere in valigia: un caldo sottopantalone (heattech o lana), un caldo maglione, un pile, calzamaglia, pantaloni da sci, scarponi o scarpe da trekking con fodera e, soprattutto, stivali impermeabili, senza dimenticare il trio di guanti, cappelli e sciarpe.

I nostri migliori indirizzi sulla nostra mappa

Abbiamo elencato tutti i luoghi e gli indirizzi sopra citati su una mappa per aiutarvi a orientarvi.

Alcune caratteristiche speciali svedesi

Vi auguriamo un viaggio fantastico! Non esitate a lasciarci un commento o 5 stelle qui sotto, a farci sapere se state programmando questo viaggio o a farci domande, qui o su Instagram. Saremo lieti di rispondervi.

Donnez une note à cet article :
0 avis (0/5)