Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Dovreste visitare Stoccolma in inverno?

Stoccolma inverno

Per questa visita alla capitale svedese in inverno, per una volta ho fatto una gita in città con alcune amiche. Se non temete il freddo e amate i paesaggi innevati, è un’ottima idea esplorare la capitale svedese in inverno.

Gli svedesi sono completamente abituati a questi inverni rigidi, quindi tutto è adattato per muoversi anche in mezzo alla neve. Tutto ciò che serve è l’attrezzatura giusta per sfruttarla al meglio.

Vi abbiamo già parlato del nostro Tour estivo di 3 giorni a Stoccolma. In questo articolo ci siamo concentrati sulle tipiche attività invernali da fare a Stoccolma. Vi forniamo anche i dettagli dell’attrezzatura da mettere in valigia per resistere al freddo.

Perché venire a Stoccolma in inverno?

  • Il primo vantaggio, e non meno importante, è che il prezzo dei biglietti aerei è abbastanza accessibile. Sono partita a gennaio con la compagnia aerea low-cost Ryannair, trovando un volo a circa cinquanta euro.
  • L’atmosfera invernale, con il freddo o la neve (se siete fortunati) e le attività invernali, aggiungerà un tocco davvero esotico al vostro soggiorno.

  • Gli svedesi sono ovviamente abituati a inverni molto rigidi. Di conseguenza, l’offerta di attività all’aperto è molto ampia. Preparati a indossare i pattini da ghiaccio, a fare un giro in barca nell’arcipelago di Stoccolma o a riscaldarti in una sauna tradizionale.
  • Per quanto riguarda le attività al chiuso, non c’è che l’imbarazzo della scelta quando si tratta di musei. Troverete sicuramente quello che cercate, dai musei tematici ai musei per bambini e ai parchi. Gli svedesi sanno come valorizzare il loro patrimonio e rendere i musei attraenti, con aree interattive spesso adatte ai bambini. È una delle nostre città preferite per i suoi musei, dove si può imparare divertendosi.

Stoccolma in inverno

La capitale svedese, situata nel centro-sud della Svezia, è caratterizzata da lunghi inverni. Le temperature e i livelli di luce si abbassano drasticamente all’inizio di novembre.

Le temperature possono raggiungere i -20°C in dicembre, gennaio e febbraio, con una media annuale di 0°C durante i mesi invernali.

Dopo averla vissuta in prima persona, è stato così impressionante quando il pilota ci ha detto che la temperatura sarebbe stata di -15 gradi, che quasi volevamo rimanere sull’aereo e tornare in Francia. Infine, con l’abbigliamento giusto, è possibile godersi appieno la città (anche se io sono una grande freddolosa).

Vale anche la pena di notare che gli svedesi sono completamente abituati a questi inverni rigidi, e tutto è adattato per muoversi anche con la neve.

Un avvertimento: preparatevi ad alzarvi presto per sfruttare al meglio le giornate brevi, poiché il sole tramonta tra le 15.00 e le 16.00. Vi consigliamo inoltre di pianificare attentamente le vostre visite, perché in questo periodo dell’anno tutto chiude molto presto.

uno sfondo blu e bianco con piccole stelle

Cosa indossare a Stoccolma in inverno?

A nostro avviso, non si tratta di maltempo, ma solo di abbigliamento inadeguato. Quindi, se scegliete i Paesi scandinavi in inverno, non lesinate sull’attrezzatura per trarne il massimo beneficio.

Nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio, vi consigliamo di optare per la famosa tecnica della cipolla, che prevede la sovrapposizione di più capi di abbigliamento.

Ecco un elenco di indumenti da mettere in valigia: un caldo sottopantalone (heattech o lana), un caldo maglione, un pile, calzamaglia, pantaloni da sci, scarponi o scarpe da trekking con fodera e, soprattutto, stivali impermeabili, senza dimenticare il trio di guanti, cappelli e sciarpe.

Cosa vedere e fare a Stoccolma in inverno?

In un articolo abbiamo stilato la nostra top 10 delle cose da fare a Stoccolma in 3 giorni in estate.

Alcune attività, come le visite al centro città e ai vari quartieri di Stoccolma, possono essere praticate in tutte le stagioni.

Di seguito abbiamo elencato le migliori cose da fare a Stoccolma in inverno.

Stoccolma in inverno, Stoccolma a Natale

Pista di pattinaggio di Stoccolma

Il pattinaggio sul ghiaccio è una delle attività invernali preferite in Svezia, soprattutto dalle famiglie svedesi. La buona notizia è che se avete voglia di farlo, potete farlo in una delle piste di pattinaggio del centro città o sul ghiaccio naturale di un lago ghiacciato.

  • Pista di pattinaggio: ogni inverno viene allestita una grande pista di pattinaggio nel centro della città, nel parco Kungstradgarden nel quartiere Norrmalm (da dicembre a febbraio). La pista di pattinaggio è gratuita, ma il noleggio dei pattini costa circa 70 corone svedesi per gli adulti e 30 corone svedesi per i bambini per 1 ora.

Anche se non pattinate (come me), vi consiglio comunque di andarci per immergervi nell’atmosfera fiabesca e riscaldarvi con una cioccolata calda e/o un panino alla cannella (avete bisogno di quello che potete per resistere al freddo svedese).

Ci è piaciuto molto vedere i bambini, che riescono a malapena a camminare sui pattini da ghiaccio, fare molto meglio di noi!

  • Ghiaccio naturale: il lago Trekanten a sud-ovest di Stoccolma, il più vicino al centro della città, si ghiaccia da fine gennaio a fine febbraio. Quando il ghiaccio è abbastanza spesso, il lago viene liberato dalla neve, formando una pista di pattinaggio.

    Tuttavia, è necessario portare i propri pattini, poiché non possono essere noleggiati in loco. È comunque possibile fare una passeggiata intorno al lago per osservare gli abitanti del luogo in azione.

Per sfruttare al meglio le attività invernali, da Stoccolma si organizzano escursioni con sci di fondo e racchette da neve.

Arcipelago di Stoccolma in inverno

Una visita all’arcipelago di Stoccolma è d’obbligo quando si visita la capitale svedese. La buona notizia è che, sebbene alcuni percorsi siano ghiacciati, altri sono aperti per tutto l’inverno!

Per risparmiare tempo, potete optare per una crociera organizzata della durata di 1h15, che vi permetterà di godere di una splendida vista su Stoccolma e di addentrarvi nel suo arcipelago. Potete stare sul ponte esterno, dove ci sono coperte per tenervi al caldo, o stare all’interno nel calore della vostra cabina.

La guida vi fornirà molte informazioni sulla capitale svedese e sul suo splendido arcipelago. Attività possibile da metà dicembre a fine marzo.

In inverno si organizzano anche escursioni in kayak intorno all’arcipelago.

Mercatino di Natale di Stoccolma

Non abbiamo ancora avuto la possibilità di essere a Stoccolma durante il periodo dei mercatini di Natale, che va da fine novembre a metà dicembre. Abbiamo parlato con alcuni amici che vivono lì e, a quanto pare, i mercatini di Natale sono magici e le capanne di legno sono generosamente decorate con la neve (se si è fortunati), quindi l’atmosfera è incredibile.

Se visitate la capitale svedese in questo periodo, ecco i due mercati principali da non perdere.

  • Il mercatino di Natale nel centro storico di Stoccolma (Gamla Stan) si svolge nella graziosa e colorata piazza Stortorget, dove si trova il Museo Nobel. Circa quaranta espositori vendono oggetti in legno, dolci (gli svedesi li adorano), ceramiche, gioielli e bancarelle di cibo.
  • Il mercatino di Natale di Skansen (l’isola di Djaurgarden o l’isola dei musei di Stoccolma), si trova proprio nel cuore del museo all’aperto di Skansen. Ne abbiamo già parlato nel nostro articolo sul museo Skansen, che è un piccolo concentrato di cultura svedese con molti eventi proposti durante le festività. Il sito è splendidamente decorato, con alberi di Natale dietro ogni angolo e tavoli natalizi vecchio stile allestiti nelle case.
Collezione di decorazioni natalizie

Sauna a Stoccolma

La sauna(bastu in svedese) è un’attività praticata tutto l’anno in Svezia. Una piccola stanza (spesso una capanna di legno) viene riscaldata a 70-100 gradi con un’umidità molto bassa (circa il 20%).

Dopo una sessione di quindici minuti in questo “forno”, gli svedesi si tuffano in un lago o in un’acqua spesso molto fresca. Da parte mia, ho fatto solo la parte calda.

Abbiamo notato due piccole idiosincrasie svedesi. Hanno un rapporto molto rilassato con la nudità rispetto a noi. Preferiamo avvertirvi, perché la maggior parte degli svedesi gira nuda negli spogliatoi e indossa un asciugamano solo quando è seduta in sauna. In linea di principio, una vera sauna svedese può essere goduta senza costume da bagno.

Il secondo punto riguarda l’atmosfera delle saune svedesi, molto diversa da quella tranquilla e zen delle saune francesi. Dopo aver parlato con la gente del posto, ci siamo resi conto che questo è un luogo di relax e di socializzazione.

Durante la nostra prima sauna, una famiglia stava ascoltando musica con un altoparlante Bluetooth. Gli svedesi sono naturalmente calmi e discreti e approfittano di questo momento di convivialità. L’altra cosa che mi ha davvero disturbato (Floriane) è stata l’atmosfera e l’aspetto rustico di alcune saune svedesi. Non c’è nulla di simile all’atmosfera sommessa e accogliente a cui siamo abituati a casa.

Stoccolma in inverno, Stoccolma a Natale

Se volete una sauna tradizionale in un ambiente bellissimo, vi consigliamo il parco naturale diHellasgarden, a sud-est di Stoccolma, consigliato da un amico (di mia sorella) che vive a Stoccolma. Potete prenotare il vostro giorno e la vostra fascia oraria qui. a partire da 110 corone svedesi a persona per due ore; ricordatevi di portare il vostro asciugamano (o di noleggiarne uno alla reception).

La sauna si trova nel cuore della natura, vicino a un lago, ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, in soli 20 minuti di autobus (l’autobus 401 parte da Slussen ogni 15 minuti), quindi vi consigliamo di andarci! Un ultimo consiglio: arrivate presto nel fine settimana, perché può essere molto affollato. In estate è possibile fare una nuotata nel lago.

Intorno al lago si snodano numerosi sentieri escursionistici ben segnalati, che lo rendono un’ottima idea per una giornata nei dintorni di Stoccolma.

Musei a Stoccolma

A Stoccolma c’è l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i musei. Abbiamo messo insieme un elenco dei nostri musei preferiti a Stoccolma. Troverete sicuramente quello che cercate, dai musei tematici ai musei per bambini e ai parchi. È il modo perfetto per tenersi al caldo in inverno!

Questo è uno degli aspetti che ci ha colpito durante le nostre varie visite a Stoccolma: gli svedesi sanno davvero come valorizzare il loro patrimonio e rendere i musei attraenti, con spazi interattivi, accoglienti e spesso a misura di bambino. Il museo del naufragio del Vasa è, a nostro avviso, una tappa obbligata. In breve, luoghi dove si può imparare facendo e divertendosi.

In inverno, vi consigliamo di optare per il Go City Pass Stockholm, che vi permette di accedere gratuitamente a molti musei.

Prendete una fika e provare la gastronomia

Vi consigliamo di provare due piatti per riscaldarvi: le polpette (vedi indirizzo sotto) e la pausa Fika (= pausa caffè gourmet con gli amici) spesso accompagnata dal Kanelbullar (una brioche arrotolata nella cannella), il dolce emblematico della Svezia!

Vi consigliamo di fermarvi al mercato alimentare coperto diÖstermalm per provare tutto.

Per saperne di più sulla gastronomia svedese, puoi prenotare un tour guidato della città di Stoccolma, che include una degustazione di specialità svedesi.

Aurora boreale a Stoccolma

Anche se le possibilità di vedere l’aurora boreale a Stoccolma sono scarse, consigliamo comunque di scaricare l’applicazione My Aurora Forecast, che fornisce previsioni sull’apparizione dell’aurora boreale in diverse località.

Il periodo migliore per vedere l’aurora va dalla fine di settembre alla primavera. Se volete saperne di più su questo fenomeno, che a noi sembra incredibile, vi consigliamo (come spesso accade) i video di Jamy del famoso programma C’est pas Sorcier.

Non abbiamo ancora avuto la possibilità di vederne uno. È uno dei nostri sogni e un ottimo motivo per tornare in Scandinavia.

Dove alloggiare a Stoccolma?

Per godere al meglio della città, vi consigliamo di dormire nei quartieri di Norrmalm e Östermalm. Questi quartieri sono situati proprio nel centro di Stoccolma, per cui è possibile raggiungere facilmente i principali punti di interesse senza passare troppo tempo all’aperto, in caso di clima molto freddo.

Per chi ha un budget ridotto, il quartiere di Södermalm può essere una buona alternativa.

Preferito ♥

Hotel Birger Jarl: quartiere Noormalm (la zona migliore per dormire, secondo noi): la posizione dell’hotel è perfetta per visitare il centro di Stoccolma a piedi. In un bellissimo edificio completamente rinnovato, il nostro alloggio era spazioso con un mini-frigo e arredato con cura, con un ottimo rapporto qualità-prezzo e ti fa sentire come a casa. Ci torneremo sicuramente. (con colazione)

Stoccolma in inverno, Stoccolma a Natale
Appartamento ristrutturato

Biz Apartment Hammarby Sjöstad: nel quartiere di Södermalm (uno dei nostri preferiti), abbiamo esitato a lungo prima di scegliere questo alloggio, che è anche molto ben posizionato. È un appartamento, quindi è più facile cucinare rispetto a un hotel. L’edificio è stato completamente ristrutturato.

Stoccolma in inverno, Stoccolma a Natale
€ a buon mercato

City Backpackers Hostel: questo ostello splendidamente decorato è sicuramente il migliore per rapporto qualità-prezzo a Stoccolma e offre 75 € per una camera doppia nel quartiere alla moda di Södermalm (uno dei nostri preferiti). Vi ho soggiornato durante la mia prima visita a Stoccolma (Floriane).

Stoccolma in inverno, Stoccolma a Natale

I nostri migliori indirizzi sulla nostra mappa

Abbiamo elencato tutti i luoghi e gli indirizzi sopra citati su una mappa per aiutarvi a orientarvi.

Vi auguriamo un viaggio fantastico! Non esitate a lasciarci un commento o 5 stelle qui sotto, a farci sapere se state programmando questo viaggio o a farci domande, qui o su Instagram. Saremo lieti di rispondervi.

Donnez une note à cet article :
0 avis (0/5)
Partagez notre article
Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Picture of Floriane
Floriane
Mi chiamo Floriane e sono un'avventuriera e un'appassionata di viaggi fin da quando ero molto giovane. Più di ogni altra cosa, mi piace condividere con voi le nostre storie di viaggio e i nostri consigli. Amiamo le brevi fughe così come i lunghi viaggi. Questo blog è nato dopo il nostro viaggio intorno al mondo con lo zaino in spalla. Abbiamo anche fatto un tour di famiglia in Europa.
Nos articles complémentaires

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.