Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Visitate il museo degli Abba e scoprite tutto sul leggendario gruppo pop svedese.

Il Museo degli Abba, informativo e interattivo , è una tappa obbligata quando si visita Stoccolma.

Il museo è interamente dedicato al famoso gruppo discografico svedese ABBA. Non è necessario essere fan sfegatati della band per goderne appieno. Ci sono molte attività insolite che rendono la visita molto divertente.

Di seguito troverete tutte le informazioni pratiche necessarie per facilitare la vostra visita (prezzi, orari di visita, giorni e orari di apertura, la nostra opinione)….

Abba

Abba, la storia della band

Un po’ di storia, gli Abba sono un famoso gruppo pop svedese, formato da due coppie: Agnetha Fältskog e Björn Ulvaeus e Anni-Frid Lyngstad e Benny Andersson.

Il nome Abba è un acronimo formato dalle iniziali dei 4 membri. Il gruppo vinse l’Eurovision nel 1974 con Waterloo, una canzone cantata in inglese, cosa rara per un gruppo non anglofono all’epoca.

Questo successo aprì agli Abba le porte di un mercato internazionale. Il gruppo ha seguito una serie di successi, tra cui Mama Mia e Dancing Queen, Dammelo! Dammelo! Dammelo!

Il successo di Abba è dovuto anche alle sue elaborate esibizioni sul palco, con costumi sempre più eccentrici, colorati e scintillanti. La band capì subito che la sua immagine era importante quanto la sua musica, che fu un precursore degli anni ’70.

La band si è separata nel 1981, ma è ancora molto presente nel pubblico. Poi, nel 1999, il musical Mamma Mia, co-scritto con 3 membri del gruppo, è stato un successo mondiale. A questo è seguito un adattamento cinematografico nel 2008 con Meryl Streep.

museo abba di stoccolma

Visitare il Museo degli Abba: prezzo, posizione, orari di apertura…

Dove si trova il Museo degli Abba?

Il Museo degli Abba si trova al seguente indirizzo: Djurgårdsvägen 68, sull’isola di Djaurgarden, soprannominata “Isola dei Musei”, nel cuore della capitale svedese.

Questo è il quartiere di Stoccolma da non perdere. Vicino al Museo Vasa, al Museo Vichingo, al museo all’aperto Skansen e al parco Grona Lund Tivoli (il parco divertimenti).

Orari di apertura

  • Da lunedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00 (giovedì alle 20.00)
  • 24, 25 e 31 dicembre dalle 10.00 alle 15.00
  • Dal 26 al 30 dicembre il museo sarà chiuso il lunedì.

Ricordatevi di controllare queste informazioni sul vostro biglietto prima di arrivare.

Prezzi e prenotazioni per il Museo degli Abba

Questo è uno dei migliori musei di Stoccolma e ti consigliamo di acquistare il biglietto per il museo degli Abba direttamente online dal sito di prenotazione. Puoi scegliere l’orario di visita per evitare le lunghe code ai chioschi di prenotazione all’ingresso del museo.

Prezzi: i prezzi dei biglietti variano a seconda del periodo dell’anno e giorno della settimanatariffa ridotta per bambini da 7 a 15 anni 90-110 SEK (da 7 a 9 €) – gratis per bambini da 0 a 6 anni – ideale per famiglie – audioguida disponibile in loco 20 SEK

La vostra visita

Cosa si può vedere al museo degli Abba?

Il museo offre un percorso segnalato, con circa 35 tappe da seguire. Questo ha reso la nostra visita molto più facile, perché eravamo ben guidati. È un museo veramente interattivo, con schermi ovunque, attività divertenti e persino un dispositivo unico che permette di cantare e ballare insieme ai membri del gruppo.

Le ricostruzioni dei vari ambienti (studio di registrazione, camerini, laboratorio di costumi, ecc.) sono ricche di realismo e di dettagli. In breve, non vedrete passare il tempo.

Abbiamo iniziato la nostra visita con un bellissimo filmato che ripercorreva lastoria degli Abba, mostrando i più grandi successi e le numerose esibizioni in tutto il mondo.

Il resto del tour si concentra sullastoria di ciascun membro del gruppo, con foto e video e pannelli esplicativi in inglese.

La sala successiva, una delle mie preferite, è una ricostruzione dello studio musicale dove sono state registrate la maggior parte delle canzoni della band. Sono disponibili cabine di registrazione con microfoni per il canto. Non capita tutti i giorni di poter cantare a squarciagola in studio, quindi è il momento di cantare Mama Mia molto, molto forte.

Abbiamo poi attraversato diverse aree che ripercorrono la vita della band, i camerini, il laboratorio di costumi, un’area con tutte le copertine degli album, i premi

Infine, l’ultima parte del museo spiega i motivi della scissione del gruppo, nonché le varie opere prodotte in seguito: il musical Mama Mia, gli album, il film….

La parte da non perdere

Vi consigliamo di non perdere questa parte del museo, perché è davvero un’esperienza unica.

Abbiamo potuto salire su un palco con un microfono dove abbiamo potuto cantare e ballare, accompagnati dagli ologrammi dei membri della band Abba.

È un po’ come essere sul palco con loro, è molto realistico. Se volete ridere e divertirvi, fatelo!

Durata della visita Museo Abba

Siamo rimasti per circa 2 ore. Sono stata lì con alcune amiche e ci siamo divertite con le numerose attività offerte e ci siamo davvero divertite.

La nostra opinione sul Museo degli Abba

Ci è piaciuta molto l’atmosfera all’interno del museo, con le sue luci soffuse e l’arredamento da discoteca retrò.

Non eravamo tutti fan del gruppo, ma trattandosi di un museo molto istruttivo e divertente, ci siamo divertiti tutti. È un’ottima idea per un’attività da fare in casa quando piove o in inverno a Stoccolma!

Per facilitare la visita ai principali punti di interesse, vi consigliamo di soggiornare nel quartiere di Norrmalm (l’attuale centro città) .

Vi auguriamo un buon viaggio a Stoccolma e un ultimo consiglio: non perdetevi l’incredibile arcipelago!

Non esitate a lasciarci un commento o 5 stelle qui sotto, per farci sapere se state organizzando questo viaggio o per farci domande, qui o su Instagram, e saremo lieti di rispondervi.

Donnez une note à cet article :
0 avis (0/5)
Partagez notre article
Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Picture of Floriane
Floriane
Mi chiamo Floriane e sono un'avventuriera e un'appassionata di viaggi fin da quando ero molto giovane. Più di ogni altra cosa, mi piace condividere con voi le nostre storie di viaggio e i nostri consigli. Amiamo le brevi fughe così come i lunghi viaggi. Questo blog è nato dopo il nostro viaggio intorno al mondo con lo zaino in spalla. Abbiamo anche fatto un tour di famiglia in Europa.
Nos articles complémentaires

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.