Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Visitare l’isola di Procida a Napoli

Procida dall'alto

Se volete visitare l’isola di Procida durante la vostra visita alla regione di Napoli, questa è un’ottima idea. Quest’isola è un vero gioiello che merita di essere scoperto. Ecco cosa potete aspettarvi di trovare.

Procida, l’isola più piccola del Golfo di Napoli, ha una superficie di 4 km² e una popolazione di circa 10.000 abitanti. È un luogo autentico, ancora incontaminato dal turismo di massa. Quando programmate la vostra visita a Napoli, vi consigliamo di includere Procida nel vostro itinerario.

Dopo un’ora di navigazione da Napoli, attraccherete a Marina Grande, il porto di casa, in un ambiente pittoresco.

L’isola può essere visitata di giorno o nell’arco di due giorni, e vi consigliamo davvero di dedicarle una notte, anche solo per scattare foto notturne e godervi l’isola quando la maggior parte dei visitatori sarà tornata a Napoli!

Cosa si può fare sull’isola di Procida?

Il fascino italiano di Procida è onnipresente, con strade strette piene di negozietti e trattorie tipiche. Anche se questi stabilimenti potrebbero essere riverniciati, sono comunque dei pittoreschi ricordi della vita dell’isola.

Marina Grande e Marina Corricella sono due delle principali destinazioni dell’isola. Le facciate dipinte a colori vivaci delle case sono un punto di riferimento per i pescatori in mare.

Di recente abbiamo avuto il piacere di scoprire l’affascinante isola di Procida, un gioiello nel Golfo di Napoli. Se state programmando un viaggio nella regione, di seguito abbiamo elencato i principali punti di interesse.

Visitare il centro storico

Il centro storico di Procida è un luogo magico che ha conservato il fascino di un tempo. Vi consigliamo di perdervi nel labirinto di stradine fiancheggiate da tipiche case colorate.

Poi prendete la ripida scalinata che si snoda attraverso la città, un’avventura in sé, ricompensata da magnifiche viste sul mare e sull’isolotto di Vivara.

Nuotare a Marina Chiaiolella

Ci sono solo poche vere spiagge sabbiose disseminate nelle insenature rocciose.

La nostra preferita è quella sulla punta meridionale dell’isola, accanto a un pittoresco porticciolo di pescatori che si affaccia su una piacevole spiaggia sabbiosa (Chiaiolella) e su una laguna costeggiata da ristoranti di pesce.

Da qui partono anche le barche per l’isolotto di Vivara, una riserva naturale collegata a Procida da un ponte.

La zona è particolarmente rinomata per i suoi tramonti mozzafiato, dove potrete scattare la foto della vostra vacanza.

Scoprite il porto di Marina Corricella

Situato a pochi passi dalla spiaggia della Chiaiolella, questo antico villaggio di pescatori risale al XVII secolo. Vi consigliamo di prendere un delizioso gelato italiano dopo la nuotata.

Le case colorate che formano un anfiteatro intorno al porto, le barche da pesca tradizionali e i piccoli ristoranti sull’acqua creano un paesaggio pittoresco che sembra congelato nel tempo.

Marina Corricella è famosa anche per aver fatto da sfondo a film come “Il Postino” e “Il talento di Mr Ripley”, interpretati da Matt Damon, Jude Law e Gwyneth Paltrow. Un film che vi consigliamo di vedere se non l’avete ancora fatto.

Visita alla chiesa di Santa Maria delle Grazie

Situata nel quartiere Terra Murata, questa chiesa barocca del XVII secolo è un tesoro artistico.

Non mancate di ammirare la sua cupola ricoperta di mosaici e il suo ricco interno, che ospita preziose opere d’arte.

Salita alla città vecchia di Terra Murata

È il villaggio più antico dell’isola, costruito sul punto più alto di Procida. Qui si trovano strade strette con case antiche, una cittadella e la chiesa di Santa Maria Delle Grazie.

L’attrazione principale è la vista panoramica che offre su tutta l’isola e sul Golfo di Napoli, compreso il magnifico Vulcano di Napoli, che vi consigliamo di scalare in questo articolo. Il momento migliore per visitare Terra Murata è senza dubbio verso il tramonto, per sfruttare al meglio le ore d’oro!

Esplorare l’Abbazia San Michele e il Palazzo d’Avalos

Non mancate di visitare questi due importanti siti storici del quartiere Terra Murata.

  • L’Abbazia San Michele è un ex monastero benedettino che ospita un museo di arte e antiquariato.
  • Il Palazzo d’Avalos, ex residenza dei governatori militari di Napoli, offre un affascinante viaggio nel tempo. Non vale ancora la pena di visitare le rovine di Pompei, l’antica città romana, vicino a Napoli.

Gita in barca

Non c’è modo migliore per ammirare la bellezza di Procida che fare il giro dell’isola in barca a vela.

Inoltre, è possibile scoprire la sua ricca vita sottomarina facendo snorkeling o immersioni. Diverse compagnie offrono gite in barca, la maggior parte delle quali si trova nel porto di Marina Grande, un’esperienza che consigliamo vivamente.

Passeggiata lungo la Marina Grande

Il porto principale dell’isola è sempre una calamita, con una spiaggia popolare e una varietà di ristoranti che servono pesce fresco e specialità locali.

Questo è anche il luogo in cui si sbarca quando si arriva sull’isola. Una passeggiata lungo il porto è un piacevole rituale da non perdere.

Come raggiungere l’isola di Procida da Napoli

Il modo più comune per raggiungere l’isola è il traghetto o l’aliscafo. I traghetti partono dal porto di Molo Beverello.

Questo porto offre collegamenti frequenti con Procida, con compagnie note come SNAV e Caremar. Le stesse compagnie servono le altre isole del Golfo di Napoli, come Capri, Ischia…

Ogni giorno partono molti battelli e, a seconda del tipo di imbarcazione scelta, il viaggio può durare da 40 minuti a 1 ora. L’aliscafo è la soluzione più veloce, ma anche la più costosa. Se il vostro budget è limitato, il traghetto è un’opzione più economica, ma il viaggio è più lungo.

In alta stagione è consigliabile acquistare i biglietti in anticipo, al porto o online, per evitare le code. Inoltre, gli orari sono soggetti a variazioni in bassa stagione, quindi assicuratevi di controllarli il giorno prima della partenza.

Dove mangiare sull’isola di Procida

L’isola di Procida è famosa per la sua deliziosa cucina italiana. Ecco alcuni luoghi dove potrete assaggiare la cucina locale:

  1. Il ristorante La Lampara, con vista sul porto turistico della Corricella. Il ristorante si trova all’interno dell’Hotel La Corricella.
  2. Pizzeria Artigiani della Bontà per una vera pizza napoletana.
  3. Gustate una dolce specialità procidana presso La Panetteria.
  4. Non dimenticate di assaggiare il delizioso gelato artigianale della Vesuvietna Procida, venduto a prezzi contenuti a pochi passi dal molo.

Dove alloggiare a Procida?

L’isola di Procida offre possibilità di alloggio per tutte le tasche, noi abbiamo selezionato due chicche per voi ma potete sempre consultare l’elenco dei migliori alloggi a Procida.

I nostri preferiti

Se cercate pace e lusso a Procida, ilCalacala Rooms, Restaurant & Farm Experience è il posto giusto. Situato nel cuore dell’isola, questo hotel offre il perfetto equilibrio tra la tranquillità della natura circostante e la vicinanza al vivace centro di Procida. Immaginate di rilassarvi accanto a una magnifica piscina, circondati dal canto rilassante degli uccelli e dal dolce mormorio della natura.

Iniziate la giornata con una gustosa colazione fatta in casa, a base di prodotti locali. Anche il ristorante dell’hotel è un’esperienza gastronomica da non perdere, per la gioia degli amanti della buona tavola. Non potrete non lasciarvi sedurre dal Calacala, una pepita che unisce armoniosamente lusso, tranquillità e autenticità nel cuore di Procida.

Con vista sul porto e sulla baia di Napoli

Ci siamo lasciati incantare dall’Hotel Torretta Corricella a Punta Miseno. Con una vista mozzafiato sul mare, questo appartamento è situato in una posizione ideale. Gli interni sono molto belli e ben ristrutturati, e anche se il bagno non è di nostro gusto, è confortevole.

I proprietari sono estremamente cordiali e saranno felici di aiutarvi a rendere il vostro soggiorno ancora più piacevole.

I nostri consigli pratici per visitare l’isola di Procida

Prenotate i biglietti del traghetto in anticipo: i traghetti per l’isola di Procida sono regolari, ma vi consigliamo di prenotare online o direttamente al porto, soprattutto in alta stagione, se volete essere sicuri di ottenere l’orario desiderato.

Indossate scarpe comode: Procida è un’isola rocciosa con molte strade e scalinate acciottolate. Non è ideale andarci in infradito, quindi si consiglia di indossare scarpe da ginnastica o, per chi ama camminare, scarpe da trekking.

Assaggiare la cucina locale: la cucina dell’isola di Procida è deliziosa e varia, quindi non perdete l’occasione di assaggiare le specialità locali come la“Lingua de Bue“. Questa delizia è preparata con pasta sfoglia, che viene poi riempita con una crema al limone. Spesso viene cosparso di zucchero a velo per un tocco di dolcezza in più.

L’isola di Procida è una destinazione ideale per chi desidera rilassarsi durante la visita alla zona di Napoli. Con le sue spiagge di sabbia fine, l’architettura colorata e l’atmosfera tranquilla, è il luogo perfetto per una fuga rilassante.

Vi auguriamo un buon soggiorno a Napoli e dintorni, e non dimenticate di visitare Pompei, il Vesuvio ed Ercolano.

Non esitate a lasciarci un commento o 5 stelle qui sotto, per farci sapere se state organizzando questo viaggio o per farci domande, qui o su Instagram, e saremo lieti di rispondervi.

Donnez une note à cet article :
0 avis (0/5)
Partagez notre article
Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp
Picture of Matthieu
Matthieu
Bonjour, moi c'est Matthieu. Voyageur dans l'âme, je me suis toujours senti à ma place partout dans le monde. Je rédige des articles pour le blog et je m'occupe aussi de la partie technique.
Nos articles complémentaires

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.